La somiglianza è davvero sorprendente e sinceramente quando l’ho scoperto, decisamente dopo la fine dell’università, mi sono chiesta come mai il nome di Camillo Pacetti e la storia incredibile della sua Legge Nuova, non fosse scritta nel mio libro di testo di educazione artistica.

Sapevi che sulla facciata del Duomo di Milano, c’è una scultura molto simile alla Statua della Libertà, scolpita da Camillo Pacetti 70 anni prima di quella di New York?

 Lo Scultore Neoclassico Camillo Pacetti, insegnante di scultura all’Accademia di Brera e fautore di alcuni rilievi sull’Arco della Pace, nel 1810 ha creato quella scultura con la fiaccola e la corona, che sta alla sinistra del finestrone sopra il portale principale del Duomo di Milano.

Sì esatto, quella versione più piccola e gentile della Statua della libertà che sta a Liberty Island, scolpita settant’anni prima di quella di Bartholdi! 

 Certo tra le oltre 3400 statue totali, di cui più di 2300 all’esterno, non è immediato soffermarsi a guardare quella di Pacetti ma appena lo si fa, la somiglianza con quella di NY è innegabile anche agli occhi di una non addetta ai lavori! Incredibile no?

 

 

 

 

 

 

 

I francesi per quanto riguarda l’ispirazione della Statua della Libertà fanno riferimento ai colossi di Rodi, alla monumentale statuaria Egizia, paesi in cui Bartholdi ha viaggiato. Stranamente però non citano nemmeno per sbaglio il Duomo di Milano. Che sia dunque una coincidenza, questa somiglianza impressionante? Oppure forse Pacetti e Bartholdi hanno avuto la stessa ispirazione, ma il secondo ha avuto fortuna in tutto il mondo e il primo, nonostante l’importante commessa milanese, è tutt’ora sconosciuto agli occhi del mondo?

Sinceramente, se fossi Pacetti non sarei molto felice, voi che ne pensate? Qui sotto trovate la diretta realizzata per Livestreaming Italia, su Facebook Live!

Se ti è piaciuto l’articolo, condividilo! grazie
Rossella

This post is also available in: English

LiveStreaming Italia seguici su Facebook

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here