Percorrere un viale di cipressi di cinque chilometri all’interno della maremma Livornese e arrivare in un delizioso piccolo borgo che ti appare come un in sogno? Son cose che capitano solo in Toscana.

I cipressi che a Bolgheri, alti e schietti, van da San Guido in duplice filar,quasi in corsa giganti giovinetti, mi balzarono incontro e mi guardar.

È esattamente quella descritta da Giosuè Carducci nella celeberrima poesia Davanti a San Guido, la sensazione che si prova percorrendo il viale dei Cipressi che porta alla bellissima Bolgheri. Alti e schietti, generosi, i cipressi offrono un riparo dal sole e ci guidano in quella deliziosa frazione nel cuore del comune di Castagneto Carducci, al centro della Maremma livornese, che chi mi consce sa che amo molto.

Filare dei Pioppi che porta a Bolgheri
Filare dei Pioppi che porta a Bolgheri

Per chi non l’ha ancora mai fatto, Salire al Castello di Bolgheri, (possibilmente dopo un’assolata domenica di primavera o d’autunno passata a camminare sulla sabbia, in riva al mare a Marina di Castagneto Carducci) è decisamente una di quelle cose che va fatta almeno una volta nella vita! Guidare per circa mezz’ora di strada attraverso la dolce, suggestiva campagna Toscana costellata dai vigneti, mentre i ricordi si confondono con le suggestioni del paesaggio.

E poi una volta arrivati davanti alle mura del castello di Bolgheri, parcheggiare la macchina e cercare la trattoria o l’enoteca perfetta per degustare il delizioso nettare che grazie al microclima creato dal mar Tirreno e dalla maremma nasce in questi luoghi pieni di storia. Mi riferisco due dei migliori vini rossi della categoria Super Tuscan che è possibile degustare al mondo: l’Ornellaia e il Sassicaia. 

C’è altro da aggiungere?

Qui sotto potete guardare il replay della diretta che ho realizzato su Periscope della mia domenica a Bolgheri. Buona Visione!

 

 

SHARING IS CARING, if you enjoyed the article, please, share it! Grazie Rossella!

LiveStreaming Italia seguici su Facebook

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here